lunedì 27 maggio 2013

DESTINO DI UN AMORE - L. Bertasi


Può l'amore decidere di condurci per strade impervie, dove la ciclicità degli errori commessi altro non alimenta che il desiderio dell'autenticità dell'amare?
Senza poi per nulla sminuire la dignità di tanti, come Francesca, la protagonista di questo viaggio, anche dopo salti e giri nel vuoto, recuperano ancor più efficacemente il senso profondo di ogni cosa.Un romanzo d'amore quasi un giallo per le sorprese e la suspense dietro l'angolo; come a suggellare un ponte sulle distanze dell'impossibile, dove i sogni e le attese più irrealizzabili possono, in qualche maniera, rendersi disponibili.
Il primo romanzo d'esorsio di Linda Bertasi è semplicemente splendido! 
Formidabile la capacità dell'autrice di raccontare una storia d'amore che dura 50 anni con tutte le sfumature che contraddistinguono l'amore in giovane età, quello più maturo e quello in età avanzata pieno di consapevolezza e, a volte, di rimorsi.
Un turbinio di emozioni scaturiranno dalla lettura di questo romanzo d'amore. Amore vissuto in tutte le sue espressioni: amore travolgente, combattuto, difeso, allontanato, apparentemente accantonato, rivissuto e scelto.
La protagonista femminile è Francesca, studentessa universitaria di Ferrara, che  durante un viaggio con le amiche a Parigi conosce Philippe, giovane rampollo di una celeberrima casa di moda francese, la Perrier. Dal loro incontro nascerà un amore immenso che però incontrerà fin dai primi tempi ostacoli che diventeranno ad un certo punto insormontabili.
Non voglio svelare molto di più della trama perché vi toglierei quell'eccitazione che ho provato io in attesa di scoprire il finale. Un finale che mi ha strappato anche qualche lacrima...lo ammetto!
Ma queste emozioni sono generate solo da grandi talenti come quello di Linda Bertasi, la cui scrittura fluente e ricca di descrizioni, mai noiose, ci porta dentro il mondo di Francesca e Philippe e poi di Alessandro. Vi sentirete parte della storia, proverete emozione per l'amore di Francesca e Philippe, delusione per le scelte di Francesca, odio per Monica Perrier e Crystal e poi sofferenza per alcuni eventi tragici.
Anche la posizione del lettore cambia durante la lettura. Ci si trova subito dalla parte di Francesca ma le sue scelte ad un certo punto non potranno più essere condivise per poi "ritrovarla" nel finale. 
I personaggi sono perfettamente caratterizzati da ogni punto di vista e poi trasformati magistralmente durante il loro percorso di vita.   
Ho trovato geniale il meccanismo delle sezioni storiche. La suspence che la scrittrice crea alla fine di ogni sezione è svelata in modo egregio ed avvincente in quella successiva, come solo le grandi scrittrici sanno fare, e non vi permetterà di staccarvi da quelle pagine...ve lo assicuro!!!! 

Ho avuto la possibilità di conoscere tramite i social network Linda Bertasi, molto attiva in questo contesto e molto disponibile con i suoi lettori.
Qui di seguito vi lascio il link di una sua intervista per scoprire qualcosa in più su di lei:

http://profumo-di-libri.blogspot.it/2013/05/speciale-intervista-linda-bertasi-e.html

Per quanto mi riguarda ho già ordinato il suo secondo libro "Il rifugio" e la sua ultima opera "Il profumo del sud", e voi? cosa aspettate?

Voto: 10/10

Un ultimo pensiero personale... da qualche tempo sto scoprendo alcuni scrittori emergenti come Linda Bertasi a cui auguro con tutto il cuore di avere il grande successo che si meritano per le capacità e il talento, che spesso scrittori molto pubblicizzati non hanno, e per l'infinito impegno che ognuno di loro mette nel farsi conoscere in ogni modo. Ragazzi tifo per voi!!!!!!


Vuoi ricevere gli aggiornamenti via mail?